- reset +
English (United Kingdom)Italian - Italy
Home Cosa vedere Il lago di Como

Il lago di Como

PDFStampaE-mail

Il Lago di Como offre paesaggi unici che si possono godere prendendo il battello e percorrendolo lentamente. Il Lario, antico nome del lago dato dai romani, ha tre rami: l’ Alto Lario ( ramo a nord), il ramo di Como (ramo occidentale), e quello di Lecco ( ramo orientale).

Il primo bacino del lago di Como è caratterizzato da bellissime ville neoclassiche che oggi appartengono a stars hollywoodiane, a regnanti arabi a magnati russi che amano il clima mite del lago, lo stupendo paesaggio e la riservatezza.

 

 

Da Como fino all’Alto Lario il lago è disseminato di caratteristici paesi come Cernobbio dove si trova uno dei più lussuosi hotel al mondo ‘Villa d’Este’. Da Argegno si può raggiungere la Val Intelvi, disseminata di chiese barocche e immersa in una natura meravigliosa. Più avanti si trova Ossuccio da cui si può salire il Sacro Monte, in cui si respira una profonda spiritualità e raggiungere la bella chiesa dedicata alla Madonna del Soccorso. Sempre ad Ossuccio si può prendere la barca e raggiungere in pochi minuti l’Isola Comacina, unica isola del lago, ricca di testimonianze della sua bizzarra storia. La bellissima villa Balbianello del FAI si trova in una delle posizioni più suggestive del lago, sul promontorio del Balbianello da cui si gode una vista mozzafiato ed è stato girato ‘Star Wars episodio II’. Mezzegra luogo di memoria per l’esecuzione di Mussolini e della Petacci. Villa Carlotta, famosa in tutto il mondo per il suo meraviglioso giardino e per le opere d’arte di Canova, Thorwaldsen e Hayez esposte nella villa. A Gravedona si trova Santa Maria del Tiglio, uno degli esempi più straordinari di romanico, così come San Fedelino, un piccolo gioello  sul lago di Mezzola.

 

 

Sulla sponda orientale del Lago di Como si trovano suggestive ville come ‘La Pliniana’ a Torno, resa famosa dalla sua fonte ad intermittenza, fenomeno che studiò anche Leonardo da Vinci. Sempre a Torno si trova l’importante chiesa di San Giovanni che conserva la reliquia del Santo Chiodo della Croce di Gesù. Anche questa sponda regala paesini caratteristici a picco sul lago: ricordiamo Careno dalla bizzarra forma a triangolo. Si arriva, così a Bellagio ‘Perla del Lago’, un caratteristico borgo fatto di suggestivi vicoli dove si trovano hotels prestigiosi, raffinati negozi di artigianato locale. Da visitare anche Villa Melzi con il suo stupendo parco.

 

 

Da Menaggio si può prendere la strada che congiunge il lago di Como a quello di Lugano dove, riscendendo si entra nel territorio della Valsolda, bella vallata che confina con la Svizzera e famosa per accogliere le memorie di Fogazzaro in ‘Piccolo mondo antico’. Non si può dimenticare Campione d’Italia, piccolo territorio italiano in Svizzera, che si affaccia sul Ceresio, dove arte e divertimento si fondono, potendo qui fare una divertente sosta al Casinò Municipale e assistere ad eleganti spettacoli e galà.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Novembre 2016 17:36