- reset +
English (United Kingdom)Italian - Italy
Home Cosa vedere Enogastronomia

Enogastronomia

PDFStampaE-mail

Quando visitate Como e il lago di Como è importante farlo attivando tutti i sensi, scoprendo e ammirando gioelli artistici, bellezze paesaggistiche, ma risvegliando anche l'olfatto e il gusto perchè così si è vissuta un'esperienza completa. Il nostro territorio fatto di campagna, lago e vallate ci offre una gastronomia molto varia con prodotti rustici ma gustosi. Qui di seguito troverete una breve descrizione di alcuni piatti tipici delle nostre zone, volutamente accennata per farvi venire l'acquolina in bocca e il desiderio di venirci a trovare!

 

L'itinerario è 'costruito' secondo i vostri gusti e i vostri interessi! Qui sotto un assaggio di quello che vi propone il nostro territorio...

 

 

CUCINA TIPICA

La cucina tradizionale di Como risente dell'influenza del lago d Como, delle valli e della campagna brianzola. La cucina del lago di Como ha come ingrediente principale il pesce, fra cui il 'missultin', cioè l'agone pescato in primavera, essiccato al sole e conservato pressato sotto sale nelle missolte, contenitori col coperchio di legno da cui deriva il nome;  viene poi passato alla griglia e servito con qualche goccia di aceto con crostoni di polenta. Altri pesci tipici sono: il lavarello, il cavedano, il persico servito tradizionalmente con il riso, oppure il pesce in carpione, cioè fritto , marinato in acqua e aceto con cipolle e alloro.

 

 

La cucina delle valli ruota attorno alla polenta cucinata in modi diversi, come la famosa e buonissima 'polenta uncia' con formaggio, burro, aglio e salvia, la polenta con zucchero e miele o marmellata, polenta e uova; anche le minestre sono un piatto tipico arricchite con carne.

 

 

 

 

La cucina della campagna è una cucina rustica i cui ingredienti sono carne di maiale, selvaggina da cui nascono piatti tradizionali come la cassoela con verza e carne di maiale, la busecca cioè la trippa, polenta e uccelli, i cotechini con fagioli.

 

 

 

 

 

Anche i dolci risentono della rusticità del territorio, ricordiamo la 'miascia', torta di pane raffermo con latte, pere, mele, uvetta, 'la Resta di Como' dolce al cui interno viene posto un rametto di ulivo ben augurante, 'la cutizza' una sorta di focaccia fritta.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Novembre 2016 17:48